Birre magazine

< torna indietro

Chiuso il crowdfunding per il primo parco della birra italiana

25 gennaio 2017 // CURIOSITÀ Chiuso il crowdfunding per il primo parco della birra italiana

Baladin Open Garden: questo il nome del parco della birra artigianale nato da un’idea di Teo Musso, fondatore di Baladin, e finanziato principalmente con il crowdfunding.

Si tratta di una grande area verde di 73.000 metri quadrati ma anche di un mercato contadino e un luogo di incontro per scoprire il legame tra l’agricoltura e la birra artigianale. Il parco è situato in Piemonte a Piozzo, un paesino agricolo in provincia di Cuneo e vuole essere un luogo vivo, dove passare del tempo con gli amici e in famiglia.

L’intento di Musso è quello di far crescere un luogo che possa diventare di tutti. Da qui l’idea di sostenere il progetto con un sistema di crowdfunding che ha consentito di raccogliere 88.000 € a chiusura di campagna, durata 30 giorni, a fine novembre 2016.

L’obiettivo iniziale era di raggiungere i 200 mila dollari, ma il team di Baladin è comunque soddisfatto della cifra raggiunta, se si pensa che l’Open Garden è un progetto controcorrente, un ritorno ai valori della terra e delle tradizioni. I lavori per l’apertura ufficiale, prevista per l’estate 2017, proseguono a pieno ritmo: il parco sorgerà in una tipica cascina piemontese del 1600 restaurata, dove troveranno posto un forno per produrre il pane di Baladin, le Cantine di affinamento, il pub e una macelleria, le griglie e zone pic-nic, un laboratorio del cioccolato, sale per meeting e cucine. Un luogo vivo tutta la settimana, con un mercato che offrirà le ricchezze enogastronomiche locali.

Sarà quindi uno punto di ritrovo per la comunità, sempre aperto e fruibile da chiunque, dove valorizzare i temi della filiera italiana, del Made in Italy e della difesa delle aziende locali dal predominio delle multinazionali. Ci sarà spazio anche per l’arte, la musica e l’innovazione, in un continuo intreccio di storie e valori.

Fonti: opengarden.baladin.it- thefoodmakers.startupitalia.eu

Condividi

Potrebbero interessarti anche