Birre magazine

< torna indietro

Ascoltare musica rende più buona la birra

6 febbraio 2017 // CURIOSITÀ Ascoltare musica rende più buona la birra

Sotto il palco del concerto del vostro cantante preferito anche la più insipida delle birre sembra un ottimo boccale di birra artigianale?

Non è solo un’impressione: da oggi lo dimostra anche la scienza.

Un recente studio dell’Università di Amsterdam, pubblicato nella rivista Frontiers in Psychology, ha rilevato che le nostre preferenze musicali riescono ad esaltare veramente il gusto della birra.

La ricerca ha preso in esame un campione di 200 bevitori suddivisi in tre gruppi: il primo ha bevuto una birra senza etichetta e in silenzio, il secondo con l’etichetta in silenzio, il terzo l’ha bevuta con l’etichetta servita con la musica. I risultati dimostrano che la birra è stata maggiormente apprezzata da quelle persone che avevano ascoltato la musica e, in particolare, da quelli che conoscevano la canzone e il suo compositore. Sembra dunque che il piacere aggiunto apportato dalla musica all’esperienza sia stato trasferito nel sapore della birra.

Un risultato curioso che verrà sicuramente approfondito in futuro. I ricercatori infatti stanno già lavorando per scoprire se, oltre a modulare la percezione del sapore di alimenti e bibite, la musica possa influenzare anche il processo decisionale, ad esempio spingendoci a scegliere cibo più sano.

 

Condividi

Potrebbero interessarti anche